parallax background

SPOT
E REGOLAMENTO

SPOT


Lo spot di Campione del garda rappresenta l'unica spiaggia dedicata alla pratica del kitesurf sul Lago di Garda in grado di offrire ai propri soci assistenza in acqua ed a terra, oltre alla possibilità di praticare sia con Ora che Peler, i due principali venti del benaco.

Campione del Garda è la frazione a lago del comune di Tremosine in provincia di Brescia, perfettamente inserito nella fascia costiera del Parco Regionale Alto Garda Bresciano.
Offre scenari di particolare bellezza passando dalla riviera con le sue caratteristiche climatiche e vegetazionali di impronta mediterranea all'entroterra montano.
Il clima e’ temperato di tipo sub-mediterraneo, con temperature medie annue di 13,3 c° che lo differenziano dagli altri laghi prealpini piu’ umidi e freddi.
Le attivita’ a Campione sono legate alla pratica della nautica sportiva, e in particolare della vela, i venti che soffiano intensamente dall'alba al tramonto, ne fanno il paradiso del kitesurf e del diportismo a vela.

ISCRIVITI

VENTI

Dalla primavera all'autunno venti da Sud e da Nord sempre side, insieme a brezze termiche con intensità da 12 a 25 knots

TEMPERATURE

Estate acqua 24 C° // aria 30 C°
Inverno acqua 8 C° // aria 5 C°

RECUPERI

Presenti! Tre imbarcazioni e personale qualificato ti assisteranno a terra ed in acqua in caso di difficoltà. Contributo per recupero da 6 €.

SERVIZI

Bar, ristoranti e Market nel raggio di 100 mt. Alloggi, B&B ed Alberghi vicini. Trova un struttura qui!

REGOLAMENTO

L’ AREA KITE di Campione del Garda è gestita e regolamentata da A.S.D. KiteCampione in accordo e collaborazione coi titolari delle concessioni demaniali n° 833 del 24/09/2013 e n° 889 del 10/10/2013.
Il personale qualificato resta a disposizione per i servizi d’assistenza a terra ed in acqua tutti i giorni, festivi inclusi, dalle 08:00 alle 18:00, dal 1° Aprile al 30 Ottobre.
Il personale e le organizzazioni presenti sono responsabili di far rispettare le norme di sicurezza e movimentazione presenti nel regolamento della spiaggia.
Il comportamento in acqua è regolamentato dalla disciplina del Demanio lacuale e della navigazione sul lago di Garda, Legge Regionale Lombardia n°20 del 16/08/1994 oltre che dalle “Precedenze e norme di sicurezza F.I.V."

OGNI FREQUENTATORE DEVE

■ Essere regolarmente tesserati presso A.S.D. KiteCampione sottoscrivendo la quota associativa ed il contributo per le attività istituzionali per l’anno in corso;
■ Assumersi ogni responsabilità, rischio e pericolo nell’utilizzo dell’area kite e delle sue strutture oltre che nella pratica del kiteboard;
■ Essere in possesso di una polizza assicurativa RC contro i danni a terzi specifica per la pratica del kiteboard con copertura minima di 500.000 euro;
■ Essere in condizioni mediche e psicofisiche idonee per l’attività e la pratica del kiteboard;
■ La pratica del kiteboard è consentita a partire dall’età di anni 12. Fino al compimento dei 18 anni i praticanti devono comunque essere accompagnati da un genitore/tutore;
■ Essere in possesso di un attestato di III livello (padronanza e sicurezza nella navigazione);
■ Essere in possesso di attrezzatura perfettamente funzionante per la pratica del kiteboard che preveda:
■ Disporre di un dispositivo che renda possibile lo sgancio rapido del corpo dall’ala in caso di necessità, e di un dispositivo di sicurezza che permetta l’apertura dell’ala ed il conseguente sventamento;
■ Indossare il giubbotto di salvataggio omologato;
■ Avere un coltello taglia scotte;
■ Essere a conoscenza delle condizioni specifiche del luogo: venti, turbolenze, zone sicure per il rientro;
■ Essere a conoscenza che il recupero per mancato rientro a mezzo è per i tesserati pari a un contributo di € 6,00 con Ora, di € 12,00 con Peler, per i NON tesserati € 50,00.

E' OBBLIGATORIO

Vista la particolare disposizione dell'area kite, onde evitare situazioni pericolose e per garantire a tutti la possibilità di praticare il kitesurf, oltre ad uno spirito di collaborazione è obbligatorio attenersi strettamente alle seguenti norme comportamentali:
■ Nell’area kite ogni iscritto può predisporre una sola ala gonfia, disposta ordinatamente, con le linee avvolte sulla barra;
■ Il corridoio di lancio deve essere sempre sgombro dalle ali, quelle in soprannumero o mal disposte potranno essere sgonfiate e rimosse dai responsabili dell’area kite;
■ Durante la fase di partenza, è obbligatorio essere assistiti;
■ Dal corridoio di lancio è possibile il decollo di una sola ala per volta, sequenza da eseguire nel minor tempo possibile e in massima sicurezza;
■ Il corridoio di lancio sopravento deve essere utilizzato per il decollo; il corridoio di lancio sottovento deve essere utilizzato per il rientro e potrà essere utilizzato per il decolllo a discrezione del personale;
■ Seguire le norme di precedenza e sicurezza esposte a fianco;
■ E’ consigliato munirsi di sacca stagna per cellulare, in modo da portarsi con se la possibilità di contattare il mezzo di soccorso in caso di necessità.

E' VIETATO

■ Utilizzare il kite in volo all’esterno dell’area kite;
■ Tenere a lungo l’ala in volo nell’area kite, tranne che per regolazioni da effettuare assistiti e nel più breve tempo possibile;
■ Avvicinarsi durante la navigazione a meno di 150 mt da riva;
■ Rientrare nelle aree destinate alla balneazione;
■ Lo svolgimento di lezioni se non organizzati da SWS, KiteCampione o da chi dagli stessi espressamente autorizzati;
■ Lo svolgimento di attività commerciale o promozionale se non eseguita da SWS, KiteCampione o da chi dagli stessi espressamente autorizzati;
■ Fumare nell'area kite in prossimità delle vele.